Il progetto, all’insegna de ‘La didattica digitale è un diritto di tutti’ è stato lanciato da quattro studenti milanesi che, proprio durante il lockdown e la DAD, si sono misurati con la crescente digitalizzazione della scuola da un lato, e il desiderio di fare qualcosa per estendere a tutti gli studenti la possibilità di partecipare alla nuova didattica. L’iniziativa è tanto più interessante se confrontata con l’indagine ISTAT, riferita al periodo 2018-2019, che evidenzia che un terzo delle famiglie italiane non ha un computer in casa.

Il progetto funziona attraverso la piattaforma https://pc4u.tech che mette in contatto gli studenti che hanno esigenza di un dispositivo per la didattica digitale e le persone o aziende dotate di dispositivi usati ma funzionanti, da donare. Per partecipare con una donazione abbiamo compilando il modulo DONA disponibile sul sito e oggi Andrea, uno dei tanti volontari che collabora al progetto, è venuto a trovarci per ritirare gli strumenti che abbiamo messo a disposizione di questa lodevole iniziativa.

Nella foto Luca Polloni, il piu giovane dello staff Logicor, consegna i device donati a Andrea Faes Belgrado, collaboratore di PC4U.